Saba Gnecchi-Ruscone

Psicologa, specializzanda in psicoterapia psicoanalitica del bambino, adolescente e coppia (ASNE-SIPSIA) con formazione psicodinamica nell’Infanzia, nell’Adolescenza, nella Famiglia con particolare interesse nelle psicoterapie di gruppo con bambini ed adolescenti. Ha studiato il gioco e la narrazione di fiabe e sogni come “oggetti mediatori” nelle psicoterapie di gruppo con bambini. Ha svolto tirocini formativi all’interno di servizi pubblici, acquisendo competenze specifiche nella conduzione di gruppi di Social Dreaming, Psicodramma, Psicoanalisi multifamiliare e laboratori riabilitativi di pittura, fotografia e teatro con pazienti psicotici. Realizza progetti d’intervento basati sulla “Co-costruzione di storie” destinati a gruppi di bambini e ragazzi che presentano disturbi dello spettro autistico e/o difficoltà affettivo-relazionali.
Pubblicazioni
(26/07/2014), Gnecchi-Ruscone S. “Co-telling stories in Group Psychotherapy to promote a new potential space for symbolic play and thinking in children with autistic spectrum disorders”, articolo presentato alla settima Conferenza Internazionale sull’autismo dedicata a Frances Tustin , Boston, USA.
(2014), Dondona A. e Gnecchi-Ruscone S. Capitolo 4.1 I servizi che si occupano della salute mentale di bambini e adolescenti; Dondona A. e Gnecchi-Ruscone S. Capitolo 4.3 Gruppi in età prescolare e in età di latenza; Baldassarre A. e Gnecchi-Ruscone S. Capitolo 4.4 Gruppi in adolescenza in “Fare gruppo nelle istituzioni”, manuale a cura di Claudio Neri, Roberta Patalano, Pietro Salemme, FrancoAngeli.
(2012), Riefolo G. e Gnecchi-Ruscone S. ‘Which group? Which service? Coherence Function and Group Psychotherapy with Psychotic Patients in a Public Mental Health Service’, European Journal of Psychotherapy and Counselling.

Email: sabagnecchi@gmail.com

Tutte le pubblicazioni dell'autore su Funzione Gamma / All publications of the author on Funzione Gamma

The Co-construction of the imaginary space in a group of children through the narration of stories and dreams

di | Posted in N.35 - Play, bond and change in Psychodynamic Group Therapy for Children | Tagged , , , ,

Abstract This work originates from the idea that the use of a mediating object (Privat P., Quélin-Soulignoux D., 2000) such as the narration of stories and dreams that emerge in the group, may create a new potential space where children … Continue reading

La co-costruzione dello spazio immaginario nel gruppo di bambini attraverso la narrazione di storie e sogni

di | Posted in N.35 - Gioco, legame e cambiamento. Terapia di gruppo psicodinamica in età evolutiva | Tagged , , , ,

Abstract Questo contributo mette in rilievo l’uso dell’oggetto mediatore (Privat P. e Quelin-Soulignoux D. 2000) in quanto narrazione di storie e sogni che si animano all’interno del gruppo creando uno spazio potenziale in cui i bambini possano ri-scoprire la dialettica … Continue reading