N.39 - La costruzione della comunità terapeutica. Un caso di ingegneria terapeutica

Comunità terapeutica: un complesso modello terapeutico di trattamento. Identità delle istituzioni e soggetti della cura

Abstract

L’articolo intende riproporre l’adeguatezza e l’importanza della Comunità Terapeutica come Metodo terapeutico e Processo di trattamento. Un metodo di trattamento intensivo per quelle persone che presentano situazioni esistenziali e cliniche di una certa complessità e gravità, che non possono trovare una risposta così articolata in altri metodi e contesti di trattamento. Viene delineata la peculiarità del Modello di cura e della Strutturazione operativa professionale delle Comunità Terapeutiche, affinchè questa offerta così specialistica non depauperi la propria Identità, con il rischio di svalorizzare e la clinica e i Soggetti della cura. Assessment, decisioni cliniche, linee guida di trattamento e Ricerca clinica quando sono basate sull’esperienza altamente professionale di un Modello terapeutico effettivamente sperimentato nel tempo, come quello della Comunità Terapeutica, concorrono a delineare una identità istituzionale oggi pericolosamente messa in discussione dal prevalere di paradigmi sempre meno clinici e scientifici; l’articolo mette in risalto la qualità clinica del lavoro svolto dalle Comunità terapeutiche, quando le istituzioni non permettono l’alienazione della propria identità e la trasformazione in ibridi di sé, con importanti ricadute sugli esiti.

Download dell’articolo in PDF
complesso-moello

share

    Comments are closed.