N.38 - Adolescenti, gruppo e nuove rappresentazioni al tempo di internet

“Ho un sogno ricorrente…” Esperire o immaginare? Isolamento, proto-depressione, gruppo dei pari

Abstract

L’adolescenza, condizione peculiare dell’essere umano, viene considerata qui come qualcosa di specifico, ben distinta sia dall’infanzia sia dall’età adulta. Non una via di mezzo, ma una condizione a se stante, con caratteristiche peculiari, angosce specifiche, modalità di difesa specifiche e viene fatto accenno in conclusione ad aspetti di tecnica specifici per questa fascia di età. Dopo una premessa che accenna brevemente alla ipotesi elaborata dallo psicanalista Armando B. Ferrari, L’eclissi del corpo, che considera il corpo come unico oggetto della mente che dal corpo stesso viene prodotta, l’adolescenza è descritta come uno dei primi momenti in cui il corpo emerge dall’eclissi. Attraverso brevi vignette cliniche vengono poi illustrate angosce e difese, e soprattutto l’uso che in questa fase si può fare di risorse come la letteratura, la poesia, i film, il mondo dell’immaginario, i social networks, il gruppo dei pari. Speciale attenzione viene posta alla tendenza depressiva che in questa fase così delicata si può manifestare e che viene definita Proto – depressione.

download pdf
Romano

share

    Comments are closed.