N.6 - Formazione e clinica nel gruppo terapeutico

Il gruppo omogeneo femminile dal vertice dell’osservazione partecipante: rivisitazione critica di un’esperienza

Abstract

In questo scritto parlerò dell’osservazione partecipante all’interno di un gruppo omogeneo femminile e delle riflessioni scaturite in seguito alla mia esperienza.
Cercherò di ripercorrere le argomentazioni teoriche che giustificano l’utilizzazione del gruppo in quanto strumento terapeutico, per passare successivamente alle motivazioni che sostengono sia la mia scelta di effettuare un’esperienza di osservazione in un gruppo omogeneo femminile, sia la scelta di una terapia da donna a donna, con particolare riferimento all’evoluzione del gruppo e agli interrogativi che riguardano l’ipotesi guida dell’intero lavoro, ossia: la questione del masochismo e della presunta specificità femminile. Analizzerò infine la mia posizione controtransferale in un episodio tratto dalle sedute del gruppo, per concludere con una serie di riflessioni critiche.

share

    Comments are closed.