N.28 - Psicoanalisi e Cinema: “Come in uno specchio"

La corriera come metafora del setting gruppale: “Lista de Espera” (di Juan Carlos Tabío), un viaggio nel gruppo

Abstract

Il presente lavoro ha l’obiettivo di analizzare il film “Lista de espera”, dalla prospettiva delle dinamiche di gruppo attive tra i passeggeri di una stazione delle corriere. L’interesse è posto sulla fondazione del gruppo e sulla conflittualità che nel tempo si genera tra i partecipanti; passando attraverso gli assunti di base è possibile osservare come si giunge al lavoro di gruppo nella fase di performing. Il film è metafora di quanto accade in un gruppo di psicoterapia, dove le diversità divengono materia di lavoro e trasformazione per ciascun partecipante: è solo partecipando all’affettività del gruppo che si giunge al cambiamento. L’analisi dei fattori di coesione accompagna lo svolgimento della trama narrativa, che nella sua conclusione ci indica la via del sogno come possibile direzione per esprimere il desiderio di appartenenza al gruppo

share

    Comments are closed.