This entry was posted in eventi. Bookmark the permalink.

La psicoanalisi interprete del tempo presente

In collaborazione col
Dipartimento di psicologia dinamica e clinica, Sapienza Università di Roma &

Dipartimento di Psicologia della Seconda Università degli Studi di Napoli

Primo annuncio
Convegno
«La psicoanalisi interprete del tempo presente»

Roma 17-18-19 febbraio 2017

Dinanzi alla questione della temporalità, la psicoanalisi occupa una posizione paradossale, fra il riconoscimento dell’anacronismo dell’inconscio e la storia del soggetto, fra il già là e ciò che, come scriveva Paul Valery, si manifesta nel suo statuto di “resti del futuro”. La posta in gioco per una psicoanalisi che ha l’ambizione di riflettere sui cambiamenti radicali che intervengono nella nostra capacità di pensare e vivere, nella clinica o nella realtà quotidiana, nei nuovi modi di vivere il corpo, la sessualità, il legame sociale, è di permettere l’emergenza del tempo presente e il suo statuto di oggetto da pensare. E’ ciò che potrebbe renderci capaci di “diagnosticare il presente” come proponeva Foucault; di essere differenti da ciò che noi siamo e di dare vita a nuove forme di soggettività e di pensiero. Interpretare il

presente significa, per la psicoanalisi, interrogare gli eventi inediti a cui assistiamo e che obbligano, per essere compresi, di operare dei cambiamenti radicali profondi.

Programma del colloquio

Venerdì 17 febbraio

14h Saluti
14,30h : Il tempo e il terrore
15.15h -16.15h Tavola rotonda: Il tempo presente della psicoanalisi 16.30-17.30h Tavola rotonda: Il presente della psicoanalisi all’Università 17,30-18.30h Dibattito con la sala

Sabato 18 febbraio

9.30h-10.30h Tavola rotonda: Attualità della questione sessuale 10.30h-11.30h Tavola rotonda: Identità, legame sociale, distruttività

11.30h-12h Pausa-caffè
12h-13h Dibattito con la sala
13-15h Pausa
15h-16h Tavola rotonda: Limiti, frontiere, soggettività
16h-17h Tavola rotonda: L’attuale del corpo, poteri dell’immagine 17h-18h Dibattito con la sala

Domenica 19 febbraio

9.30h-10.30h Tavola rotonda: Cambiamenti nella clinica psicoanalitica 10.30h-11h: «Ciò che la filosofia domanda alla psicoanalisi» 11h-11.30 Pausa-caffè

11.30h-12.30h Dibattito con la sala

12.30-13.15 Conclusioni

Il convegno è bilingue. I testi saranno tradotti nelle due lingue del convegno.

Le proposte di intervento (1500 caratteri) devono essere inviate entro il 20 settembre

Per informazioni scrivere a Maurizio Balsamo (m.balsamo@mclink.it)

share

    Comments are closed.