N.26 - Sensorialità, Corporeità, Sessualità nel Gruppo

Mente adolescente e neuroscienze

Abstract

Stiamo assistendo negli ultimi anni ad un grande sviluppo sia nella ricerca neurofisiologica che neuropsicologica, nel continuo tentativo, da parte di alcuni neuroscienziati, di spiegare e integrare come scoperte scientifiche possano essere utili nel confermare le basi fondanti della teoria psicoanalitica.

Le neuroscienze stanno attualmente delineando le strutture e le funzioni dei sistemi cerebrali che processano le informazioni della relazione con il caregiver, che mediano l’attaccamento e che sottendono i meccanismi della soggettualità e dell’intersoggettività.

Oggi, grazie all’utilizzo delle brain imaging, è possibile osservare il divenire della maturazione del cervello nel corso dell’adolescenza, in particolare il completamento dello sviluppo del lobo frontale, che, dal punto di vista filogenetico, rappresenta quel surplus che distingue gli esseri umani da tutte le altre specie animali.

share

    Comments are closed.