N.12 - Narcisismo e Gruppo

Narcisismo primario e gruppo

Abstract

A partire dalla domanda: come ci  si trasforma per diventare l’unità immaginaria “gruppo”?, l’autore mette a confronto e  in discussione alcuni postulati derivati  dalla stessa domanda in  S. Freud, W. Bion, J. Bleger, D. Anzieu, A. Missenard, R. Kaes. Si  ipotizza  che tra  gruppalità narcisistica primaria – cioè   l’unità psicologica formata dalla madre e il bambino – e l’Io, oggetto trovato-creato da anaclisi , esiste un collegamento  a diversi livelli.  Da un lato, entrambe le strutture sono indistinguibili nel punto in cui convergono e confondono, d’altra parte il primo si rivela metaforicamente dentro l’Io che e’ modulato  su di esso. Infine, la gruppalità narcisistica  primaria è il negativo del Sé , di  ciò che l’Io  ha dovuto  perdere per  essere. Da qui si comprende che   il gruppo è per l’Io ciò  che non smette mai   di cercare  di  recuperare  e che “fare gruppo” o “fare un gruppo” è il primo  desiderio di ciascuno, di essere un gruppo e di far coincidere i confini del Sé e del gruppo   senza lacune  o fratture. Alla fine vengono analizzati  in diversi eventi  i legami tra narcisismo primario e secondario, tra l’Io e i primi momenti di organizzazione di gruppo, tenendo conto dell’obiettivo dei dispositivi di gruppo in questione.

share

    Comments are closed.