N.16 - Praticare le mediazioni in gruppi terapeutici

Seduta di Photolangage con adolescenti affetti da lieve ritardo mentale

Abstract

Avendo avuto la possibilita’ d’incontrare adolescenti con ritardi mentali (ritardo lieve) all’interno di un’ istituzione di rieducazione specializzata, l’autrice ha immediatamente constatato l’interesse d’introdurre dei supporti alla relazione clinica. Trattandosi per la maggior parte di deficit di tipo intellettuale, di linguaggio, questi adolescenti si trovavano fortemente privati nell’assumere un ruolo d’interlocutore nello spazio di un colloquio utilizzando il solo canale verbale. E’ poi considerata la preoccupazione insistente delle équipes  educative nei confronti di questi adolescenti visti come incapaci di proiettarsi nel futuro. Questi due ordini di riflessione hanno condotto l’autrice ad assumere un gruppo di Photolangage, concepito come un aiuto psichico gruppale per degli adolescenti con difficoltà particolari nella loro evoluzione personale.

 

share

    Comments are closed.