Articoli che contengono il tag: reverie

The Dream of Prometheus

Abstract The hypothesis that prompted the following article arose from aconsideration of dreams as important supports for analytical transformation. Beginning with Bionian concepts, the author demonstrates, using as a clinical example a group of patients with severe mental health disorders … Continue reading

Il Sogno di Prometeo – La funzione trasformativa del sogno in un gruppo di pazienti con gravi patologie psichiche

Abstract L’ipotesi che ha spinto il seguente articolo, nasce da una considerazione di sogni come supporti importanti per la trasformazione analitica. A partire da concetti bioniani, l’autore dimostra, utilizzando come esempio clinico di un gruppo di pazienti con gravi disturbi … Continue reading

Beyond Containing: World War I and the Psychoanalytic Theories of Wilfred Bion

Abstract This article considers Bion’s writings about World War I, from the returning soldier of 1919 to the psychoanalyst in his seventies. It asks how and why his memories of the war shifted over time, and explores the connections between … Continue reading

Al di là del contenimento: la Prima Guerra Mondiale e le teorie psicoanalitiche di Wilfred Bion

Abstract L’articolo considera gli scritti di Bion relativi alla Prima Guerra Mondiale, dal suo ritorno nel 1919 come soldato, ai suoi Settanta, come psicoanalista. Ci si domanda come e perché le memorie della guerra siano mutate nel tempo e si … Continue reading

Campo grupal y contexto escolar. “Cuando a la sociedad le pica se rasca en la escuela”

Abstract Seleccionamos esa frase porque consideramos que da cuenta de algunas creencias inconscientes compartidas por los grupos sociales que conforman la comunidad, entre ellos padres, periodistas, docentes, estudiantes, políticos, gobernantes. Podríamos decir desde el enfoque de los grupos que plantea … Continue reading

Group Field and School Context. << If Society Has an Itch, School Gets Scratched>>

Abstract We have chosen the previous quotation because we consider it accounts for some unconscious beliefs shared by the social groups which are part of the community, such us parents, journalists, teachers, students, politicians and leaders. Based on Bion’s approach … Continue reading

Campo gruppale e contesto scolastico. “Quando la società ha prurito ci si gratta a scuola”

Abstract Abbiamo scelto questa frase iniziale come titolo al nostro lavoro perché crediamo che dia conto di alcune credenze inconsce che sono condivise dai gruppi sociali che costituiscono la comunità, tra genitori, giornalisti, docenti, studenti, politici, governanti. Attraverso una lettura … Continue reading

Ensoñacion e funzione gamma del gruppo nella costruzione di sogni e miti

Abstract Con questo lavoro vorrei dare un contributo per una miglior comprensione di alcuni fenomeni mentali, individuali e gruppali, all’origine della costruzione di sogni e miti. Il vertice di osservazione nasce dalla mia esperienzia clinica come psicoanalista e come conduttore … Continue reading

Psychodramatic play as an inductor of rêverie

Abstract The aim of this article is to mark the particularity of the supervision in a psychodrama setting, underlining the importance to promote into the psychotherapist the ability of “construction” that develops and takes forces from reverie. The play is … Continue reading

A Teaching Experiment at the University of Rome: Theory, Method and Technique of Analytical Psychodrama

Abstract The article presents the experience of a teaching-encounter on psychodrama between two professorships of Sapienza- University of Rome, with the aim to introduce students enrolled at the fourth year of the Psychology’s Faculty to learn in the way to … Continue reading

Il gioco psicodrammatico come induttore della rêverie

Abstract L’intento che si propone questo lavoro è di sottolineare la specificità del lavoro di supervisione in un setting di psicodramma analitico, marcando l’importanza del promuovere nel terapeuta una capacità di “costruzione” che nasca e si nutra in uno stato … Continue reading

Un’esperienza di insegnamento all’università di Roma: teoria, metodo e tecnica dello psicodramma analitico

Abstract L’articolo presenta l’esperienza di un insegnamento-incontro sullo psicodramma analitico tra due cattedre dell’Università Sapienza di Roma, al fine di introdurre gli studenti del quarto anno del corso di laurea in Psicologia ad un apprendimento orientato verso la ricerca creativa. … Continue reading

Prejudice

Abstract The author considers that prejudice is the method of survival and protection of the mind due to the impossibility of development of tolerance and contact with one’s own emotional experiences. Without. Intimate contact with his emotions, the. Individual cannot … Continue reading

Preconcetto

Abstract L’autore considera il preconcetto come un metodo di sopravvivenza e protezione della mente nella impossibilità di sviluppare la tolleranza e il contatto con le proprie esperienze emozionali. Senza il contatto intimo con queste ultime l’individuo non riesce a dare … Continue reading

Il valore emozionale della narrazione e l’osservazione del bambino

Abstract Collocare la narrazione fra questi due limiti, rappresentati dalla storia e dall’osservazione permette di mettere in rilievo il valore di sé come trama emozionale intersoggettiva. Ogni narrazione prende senso in rapporto ad una storia, ogni narrazione si nutre dei … Continue reading

The emotional value of narrative and Infant Observation

Abstract Narration is defined between these two limits, historicizing and observation. Every narrative tends to be transformed into a history, every narrative is based on sensorial data and on the observation of others. Psychic temporality suitable for narration would not … Continue reading