N.44 - Edipo di gruppo e scena primaria nell’epoca della rete

Auto-generazione come difesa strutturante che testimonia l’importanza dell’illusione di gruppo in adolescenza

Abstract

L’autore, confrontando i gruppi di bambini e i gruppi di adolescenti con lo stesso dispositivo, dimostra che il complesso di Edipo non ha la stessa funzione organizzativa. Negli adolescenti la scena primaria, legata alla sua passività, li integra in una scena sessuale infantile insostenibile, e passando attraverso l’auto-generazione e la complementarietà dei sessi, essi possono infine rappresentarsi la sessualità omo-generazionale. Inoltre, questo sistema sembra essere fortemente sostenuto da valori sociali che aiutano i pazienti ad essere più interessati alla democrazia.

Scarica l’articolo

Langue Française

Condividi questo articolo