Francesco Comelli

Psichiatra, psicoanalista (SPI) e psicoanalista di gruppo, socio ordinario dell’IIPG. E’ Direttore sanitario dell’ABA (Ass. per la ricerca e cura dell’anoressia/bulimia) di Milano; e consulente presso diverse Comunità e istituzioni psichiatriche.

Psychiatrist, (graduated 1984, board cerftified psychiatry 1988 University of Milano, Psychoanalyst, associate member Società Psicoanalitica Italiana (SPI) and IPA (International Psychoanalytic Association), didactic funcions in Italian Institute Group Psychoanalisys (IIPG), work as individual and group psychoanalyst , private and institutional settings.
He worked in Psychiatric Hospitals and communities.
He is at the present Scientific Director of ABA (Associazione Studio e Ricerca Anoressia e Bulimia) , Professor of Ethnopsychopathology in University “Carlo Bo” of Urbino and of Group dynamics in Specialization School of Clinical Psychology in Medicine Faculty , University of Milano.
e-mail: francesco.comelli@alice.it

Tutte le pubblicazioni dell'autore su Funzione Gamma / All publications of the author on Funzione Gamma

I disturbi psichici nella globalizzazione

di | Pubblicato in eventi | Contrassegnato

RECENSONE di Resistenza al trattamento e Autorità del paziente (Austen Riggs Center) a cura di Eric M. Plakun.

di | Pubblicato in Recensioni

La presenza affettiva + la rêverie: l’inizio, l’incipit, la porta del testo. Dove e come inizia. Se il libro fosse un gruppo. Nonostante i tempi stretti dalla nostra vita che indurrebbero a veloci letture e men che meno a leggere … Continua a leggere

In my mind, in our mind

di , | Pubblicato in N.34 - Group psychotherapy and border areas of contemporary psychiatry | Contrassegnato , , , ,

Abstract The work starts from an experience of conducting a homogeneous group with eating disorders with the variant of the insertion of a male subject in a group of women. The therapeutic factors of group dynamics and emotional growth of … Continua a leggere

Family field therapy: from the dialogue between generations of therapists to that with contemporary patients. A clinical research project on therapy for individuals and their transgenerational family field

di , , , , , , , , , , , | Pubblicato in N.34 - Group psychotherapy and border areas of contemporary psychiatry | Contrassegnato , , , ,

Abstract This text is dedicated to research on the setting and therapy provided by a research team that worked on the relationship between the extended family mind and the individual, where the former becomes an ectopic storage space for the … Continua a leggere

Presentation

di | Pubblicato in N.34 - Group psychotherapy and border areas of contemporary psychiatry | Contrassegnato , , , ,

Abstract In this presentation I describe the positions of this issue alternating between the crisis areas of psychiatry and the resources of groups in their various forms, without forgetting to look at the social and clinical issues of contemporary life. … Continua a leggere

Acknowledgements

di | Pubblicato in N.34 - Group psychotherapy and border areas of contemporary psychiatry

The most important acknowledgements in this era of the middle are those intended, “upstream and downstream”, for those people who have helped us exist and find a dreamibility of experience. Thanks to Stefania Marinelli and Claudio Neri for the continuity … Continua a leggere

Nella mia mente, nella nostra mente

di , | Pubblicato in N.34 - Psicoterapia di gruppo ed aree di confine della psichiatria contemporanea | Contrassegnato , , , ,

Abstract Il lavoro parte da un’esperienza di conduzione di gruppo omogeneo con disturbi alimentari con la variante dell’inserimento di un soggetto di sesso maschile in un gruppo femminile. Vendono presi in considerazione i fattori terapeutici di gruppo e le dinamiche … Continua a leggere

La cura del campo familiare: dal dialogo fra generazioni di terapeuti a quello con i pazienti contemporanei. Un progetto di ricerca clinica e di cura del soggetto e del suo campo familiare transgenerazionale.

di , , , , , , , , , , , , | Pubblicato in N.34 - Psicoterapia di gruppo ed aree di confine della psichiatria contemporanea | Contrassegnato , , , ,

Abstract In questo testo trovano spazio le ricerche sul setting e sulle cure, operate da un gruppo di ricerca che ha lavorato sul rapporto fra mente estesa familiare e soggetto, dove la prima diventa  uno spazio ectopico di deposito di … Continua a leggere

Presentazione

di | Pubblicato in N.34 - Psicoterapia di gruppo ed aree di confine della psichiatria contemporanea | Contrassegnato , , , ,

Abstract In questa presentazione descrivo le linee del presente numero oscillando fra le aree di crisi della psichiatria e le risorse dei gruppi nelle loro diverse forme, senza scordare uno sguardo ai temi sociali e clinici della contemporaneità. Scarica il … Continua a leggere

Ringraziamenti

di | Pubblicato in N.34 - Psicoterapia di gruppo ed aree di confine della psichiatria contemporanea | Contrassegnato

I ringraziamenti più importanti in quest’età di mezzo sono quelli diretti, “a monte e a valle”, alle figure che ci hanno aiutato ad esistere e a trovare una sognabilità dell’esperienza. Grazie a Stefania Marinelli ed a Claudio Neri per la … Continua a leggere

From the “no-place” to the myth of the “common-us”: the experience of a basis group (health and not health providers, patients) in a severe pathologies rehabilitation centre as admittance in a story of a “in common”

di | Pubblicato in N.10 - Mith, Dream and group two | Contrassegnato , ,

Abstract This experience begins in a rehabilitation centre located in a large north-italian town, which includes 13 patients with severe psychotic pathologies. This centre is not a rehabilitative structure but a “common flat: so both providers and patients keep cleaned … Continua a leggere

Dal Non-luogo al mito del Noi-comune: l’esperienza di un gruppo di base (operatori sanitari, operatori non-sanitari, pazienti) in una comunità di persone a patologia grave come ingresso in una storia dell’In-comune

di | Pubblicato in N.10 - Mito, Sogno e Gruppo 2 | Contrassegnato , , , ,

Abstract L’esperienza su cui mi confronto oggi nasce in una comunità situata in una città del nord Italia, che ospita 13 pazienti a patologia psicotica grave. La comunità non si caratterizza come struttura riabilitativa, ma piuttosto come una casa comune: … Continua a leggere

Generations of analysts, generations of patients: non-symbolizable destructiveness in contemporary patients

di | Pubblicato in N.24 - Anorexia, Adolescence, Group | Contrassegnato , , ,

Abstract This article focuses on contemporary psychological problems, given the frequent difficulties in analytic work with patients and the relevance of contemporary analytical treatments. The author gives a particular attention to destructiveness and provides a working hypothesis with patients that … Continua a leggere

Therapeutic groups and the institutional container: curative factors of the psychiatric institutional field and its destructive elements

di | Pubblicato in N.27 - About institutional containing. Containing and transformation in contemporaries organizations | Contrassegnato , , ,

Abstract Starting from increasing destructiveness of symbolization processes in contemporary psychopathology, this paper try to suggest connections between institutional containers , subjective mind and group (mostly bionian one), allowing everyone a way to  keep available oniric elements for the care … Continua a leggere

Monosymptomatic groups with anorexic and boulimic patients and basic assumptions: the somatic dimension in these patients and the position of the analyst

di | Pubblicato in N.14 - Group with anorexic patients: therapeutic factors | Contrassegnato , , ,

Abstract It is important to reflect upon Bion’s concepts about the basic group, as these groups are more and more growing. Many of them are centred and formed upon a symptomatology in which the somatic dimension is an important part … Continua a leggere

Gruppi monosintomatici con pazienti anoressico-bulimiche e assunti di base: la dimensione somatica delle pazienti e la posizione dell’analista

di | Pubblicato in N.14 - Gruppo con pazienti anoressiche: fattori terapeutici | Contrassegnato , , ,

Abstract Si considera in particolare la necessità per l’analista di interrogarsi sul proprio gruppo interno come strumento capace di  porsi in rapporto con il gruppo dei colleghi, con il gruppo delle pazienti e con la posizione dell’ analista stesso. Lo … Continua a leggere

Generazioni di analisti, generazioni di pazienti: la distruttività non simbolizzabile nella contemporaneità. Possibili strumenti relativi all’analizzabilità

di | Pubblicato in N.24 - Anoressia, Adolescenza, Gruppo | Contrassegnato , , ,

Abstract Questo articolo si pone nell’area di riflessioni intorno al disagio psichico contemporaneo, alla luce delle frequenti difficoltà nel lavoro analitico con i pazienti contemporanei e della pertinenza dei trattamenti analitici, dando una particolare attenzione alla distruttività e fornendo una … Continua a leggere

I gruppi terapeutici e il contenitore istituzionale: i fattori curanti del campo istituzionale psichiatrico e dei suoi elementi distruttivi

di | Pubblicato in N.27 - Sul contenitore istituzionale. Contenimento e trasformazione nelle organizzazioni contemporanee | Contrassegnato , , ,

Abstract A partire dal riscontro della crescente distruttività del mondo interno e dei processi di simbolizzazione nella psicopatologia contemporanea, questo lavoro percorre la strada delle costruzioni di senso fra contenitori istituzionali, mnete soggettiva e gruppo, nel tentativo di suggerire ad … Continua a leggere

Forme del delirio e psicopatologia di Mario Rossimonti

di | Pubblicato in Recensioni | Contrassegnato ,

Mario Rossi Monti ci presenta con questo testo una importante testimonianza legata alla più enigmatica ed emblematica forma della sofferenza della mente, che nel delirio raggiunge gli stati limite esperibili da un soggetto. A partire dal titolo, il testo stimola … Continua a leggere