N.43 - Osservazione infantile e presenza analitica

“Hai degli occhi bellissimi”, una prima seduta di osservazione

Abstract

Viene qui offerto il resoconto di una prima seduta di osservazione, intervallato da commenti provenienti dal lavoro di supervisione e concluso da una serie di considerazioni più globali, che permettono di inscrivere quanto detto all’interno di un percorso evolutivo familiare e fisiologico.
In questo testo è continuo il passaggio tra ciò che concretamente la famiglia mette in atto durante la seduta, il contemporaneo stato emotivo dell’osservatrice, che partecipa a quanto accade e si interroga pur tuttavia, senza ancora formulare delle spiegazioni e, infine, le elaborazioni vere e proprie, provenienti dalle sedute di supervisione che permettono di passare da un’osservazione priva di giudizio ad una interpretazione di quanto è accaduto. Questa organizzazione è stata scelta per sottolineare le diverse posizioni in cui un osservatore si trova: da personaggio partecipante alle azioni a figura elaborante che permette di dare un senso e un ordine a quanto accaduto.

 

download articolo completo

Condividi questo articolo