N.45 - Famiglia, gruppo e psicoanalisi

Dalle tracce enigmatiche dell’altro nell’informatica alla folla virtuale: La funzione emissaria dell’adolescente

Abstract
Dopo una presentazione del processo adolescente l’autore mostra come questo processo si iscrive in una scena che è anamorfosica con la struttura delle reti virtuali in internet. Poggiando su quelle che chiama le tracce dell’altro nell’oggetto, dimostra come l’oggetto informatico induca certe forme specifiche di legame tra i soggetti in rete. Tali forme sono vicine al fantasma che struttura l’originario e il processo adolescente: l’autogenerazione in presenza dell’altro e i due derivati estremi, l’autogenerazione a spese dell’altro e la mono-generazione. Riprendendo l’insieme di questi elementi, egli dimostra come attualmente l’iniziazione adolescente è una doppia iniziazione, quella dell’adolescente da parte dell’establishment e quella dell’establishment da parte dell’adolescente.

Download in pdf

Condividi questo articolo