numero corrente
Osservazione infantile e presenza analitica
a cura di Susanna Piermattei, Maria Vittoria Squillante

Funzione Gamma, rivista scientifica della Sapienza Università di Roma iscritta al Registro Stampa del Tribunale civile di Roma (n.197/18) - ISSN 2240-2624



Comitato scientifico
Claudio Neri (Roma), René Kaës (Parigi), Bernard Duez (Lione), Malcolm Pines (Londra), Traute Taeschner (Roma), Paolo Cruciani (Roma), Antonello Correale (Roma), Robi Friedman (Haifa), Antonino Ferro (Pavia), Edmond Gilliéron (Losanna), Janine Puget (Buenos Aires), Robert D. Hinshelwood (Londra), Lewis A. Kirshner (Boston), Meg Sharpe (Londra)

Redazione
Direttore: Riccardo Williams
Comitato di redazione: Walter Iacobelli, Stefania Marinelli, Claudio Neri, Riccardo Williams
Web master: Walter Iacobelli
[finalità e ambiti di ricerca][etica e negligenza editoriale][norme per gli autori]


numero corrente
Atti del convegno
Dentro la Violenza
a cura di Flavia Salierno, Mariaclotilde Colucci, Walter Iacobelli




in evidenza - highlight

Psicoanalisi di gruppo. Teoria, Tecnica, Clinica

Di Riccardo Romano Recensione di Giada Cardarilli Riccardo Romano nel suo libro Psicoanalisi di gruppo parte da una base teorica che fa riferimento a Freud, Bion e Corrao, per affrontare una molteplicità di aspetti gruppali. L'organizzazione del potere, il gruppo assente, le emozioni, il rito del silenzio e del riconoscimemto sono solo una piccola parte della ricca epistemologia di psicoanalisi di gruppo che l'autore sviluppa nel volume. Romano suddivide il libro in tre parti: teoria, tecnica e clinica coniugando approfondimenti tematici, varietà di ...

Continua

Essere in gruppo. Modelli e interventi - a cura di Fiore Bello e Lucia Tombolini

Recensione di Silvia Ferretti Il respiro internazionale e la cura nell’esposizione, anche formale, di alcuni modelli di trattamento gruppale rendono il libro un oggetto prezioso non solo per i clinici che si occupano di gruppi, ma anche per quelli impegnati nei trattamenti psicologici individuali, in linea con le intenzioni dei curatori. Sin dall’introduzione, sono riuscita a leggerlo con attenzione e curiosità, anche (e, forse, soprattutto) quando i modelli di trattamento gruppale esposti si allontanavano dalla mia formazione teorica e clinica di ...

Continua