N.17 - Tempo e Narrazione

Sogni infranti-sogni in transito: una trasformazione narrativa delle “emozioni ignoranti”degli adolescenti

Abstract 

Lo scritto  mostra come il  gruppo con adolescenti possa esser utilizzato per fornire un spazio relazionale d’espressione e trasformazione, in modalità che riescono a diventare ,in  casi come quelli descritti, modalità narrative, alle emozioni quasi sempre ignorate e il più delle volte ignoranti(nel senso di non in grado d’esser raccontate)  di ragazzi di una scuola ad alto tasso di dispersione della periferia  romana.La trama narrativa viene individuata, nell’ambito della relazione del gruppo di adolescenti, come il  sensore in grado di  regolare la possibilità di traghettare e dotare di senso le emozioni ignorate-ignoranti verso la comunicazione all’interno del gruppo dei pari e verso il mondo adulto. Vengono messe a confronto le trasformazioni narrative, a forte valenza terapeutica, delle emozioni ignoranti  di Silvio, un adolescente di un gruppo condotto in una scuola, legate al suo sogno in trasformazione (diventare calciatore) con quelle legate ai sogni infranti dei protagonisti di due opere letterarie di un giovane narratore italiano, Andrea Carraro, il Tonino del romanzo L’Erba Cattiva, e il Germano del racconto L’Altalena.

 

Condividi questo articolo