N.8 - Gruppi per persone portatrici di disabilità intellettive

La terapia gruppale nella popolazione con disabilità intellettuale: dalla controindicazione alla specificità

Abstract

E’ impossibile parlare della terapia in gruppo o di gruppo dell’ambito della disabilità intellettuale senza considerare il contesto di cura in cui si inseriscono queste attività. Il cantone di Ginevra ha deciso fin dagli anni settanta di dedicare alla persona con disabilità intellettuale un servizio di psychiatria specifico, quando ve ne sia, evidentemente, bisogno. Parallelamente, grazie alle associazioni di famiglie  a una precisa volontà poltica, si sono sviluppati luoghi di vita e attività lavorative, produttive, occupazionali o di svago, che seguendo una formula «  su misura » hanno cercato di venire incontro ai vari bisogni di questa popolazione estremamente composita. A Ginevra quindi parallelamente alle nostre unità esiste un « reseau du retard mental », cioé una struttura socio-educativa vasta e ben strutturata, le cui istituzioni sia pubbliche che private ricevono delle sostanziali sovvenzioni catonali e / o federali.

Condividi questo articolo