N.25 - Gruppo e Migrazioni

Per una clinica transculturale con i migranti e i loro figli in Europa e nel mondo

Abstract

Adattare i nostri dispositivi di cura ai migranti e ai loro figli è una delle sfide maggiori della società europea e del mondo d’oggi in cui le migrazioni sono differenti, numerose e talvolta violente. Questo testo presenta un modello d’accoglienza e di cura basato sulla clinica psicoanalitica e sull’antropologia a partire dalle storie individuali e dai racconti di cura dei migranti in Europa e dei rifugiati in Afghanistan. Questa ospitalità è una delle sfide maggiori della nostra clinica, del nostro lavoro sociale e della nostra società contemporanea.

Condividi questo articolo