N.6 - Formazione e clinica nel gruppo terapeutico

Riflessioni sulla supervisione di gruppi con pazienti sieropositivi con disturbi di personalità

Abstract

Sono evidenziate le specificità del gruppo terapeutico per i pazienti sieropositivi e del lavoro che è possibile fare perché il pensiero della morte ridia o dia per la prima volta il senso di sè e del proprio valore come persona, il senso della propria irripetibilità e unicità come essere umani e permetta che il passaggio dal tempo maniacalmente “infinito” del soggetto sano, al tempo realisticamente e potenzialmente limitato del soggetto sieropositivo sia un passaggio ad un più attento esame nel qui e ora, delle potenzialità positive reali che la vita può offrire.

 

Condividi questo articolo