N.34 - Psicoterapia di gruppo ed aree di confine della psichiatria contemporanea

L’istituzione imbarca acqua: il gruppo è la scialuppa?

Abstract

La conduzione di un gruppo psicoanalitico all’interno di un’istituzione ha delle caratteristiche specifiche. É un gruppo nel gruppo, come una serie di cerchi concentrici, e come tale è profondamente condizionato dall’istituzione. Pertanto comprendere il funzionamento e le dinamiche dell’istituzione – e dell’équipe – risulta di fondamentale importanza anche per comprendere il significato che il gruppo può avere in quel determinato contesto.
Il significato del gruppo per i pazienti, ma anche il significato del gruppo per l’istituzione, è importante e per nulla scontato. In particolar modo quando l’istituzione in esame sembra funzionare su meccanismi persecutori ed espulsivi, con tinte anche piuttosto violente, in cui le attività prevalenti risultano di “intrattenimento” e il tempo sembra sospeso. Il gruppo allora può divenire uno spazio di accoglienza, espressione e ascolto, di condivisione e contenimento, dove il tempo scorre e il pensiero prende forma attraverso le immagini. 

Scarica il pdf
istituzione imbarca acqua_GUBETTI_ITA_07

Condividi questo articolo