N.19 - Verità e evoluzione in "O" nell'opera di Bion

Mentalità di gruppo e “avere una mente”

Abstract
Come asserzione generale, avere una mente comporta la capacità di riconoscere un’altra mente. Certamente la teoria bioniana della funzione alfa implica che lo sviluppo stesso della mente dipenda, innanzitutto, da un’ “altra mente”, che funge da contenitore. La mente, quindi, si sviluppa dalle dinamiche interpersonali e gruppali. In questo lavoro si intendono esaminare alcune conseguenze di tali affermazioni nell’ambito della terapia di gruppo e ai fini di comprendere la mentalizzazione.

 

Condividi questo articolo